RABBIA

389919

Salve gente! Come ve la passate questo lunedì?  Magari siete straziati perché inizia la settimana lavorativa…ahahah a chi prendo in giro, nessuno ha un lavoro! Che bellezza.

Vorrei portarvi un attimo a riflettere sul concetto di rabbia o ira (momento serietà). Se vi chiedessi quante volte vi arrabbiate in un giorno, cosa rispondereste? Io ad esempio sono un tipo abbastanza tranquillo, ma a quanto vedo il 98% della popolazione italiana è praticamente l’opposto. Le persone (e si, forse anche tu che stai leggendo) si arrabbiano spesso e volentieri per qualsiasi cosa: per chi non parte un secondo prima che il semaforo sia verde, per il vecchietto che paga in cassa una spesa di 50€ (tutto in semolino) con monete da 1 cent e così via. Queste situazioni creano nervosismo? Certo che sì, però arrabbiarsi è una cosa decisamente diversa. Significa esporsi, far capire agli altri che quella situazione assolutamente non ti va bene, che vuoi cambiarla perché tu, inetto umano, ti ritieni migliore. Però c’è da dire che ci sono situazioni molto più serie che creano decisamente delle condizioni tali da dover dar libero sfogo alla propria rabbia, come ad esempio le infinite ingiustizie che vediamo verificarsi ogni giorno. Siccome quando apro questi discorsi inizio a fare un po’ di sproloquio direi di finirla qui per un semplice motivo: discutiamone. Cos’è che vi fa arrabbiare? Vi ritenete persone pacifiche o attaccabrighe? Oppure avete qualche aneddoto divertente! A volte per calmare l’ira basterebbe un semplice SCHIAFFO.

7 risposte a “RABBIA

  1. Decisamente. Purtroppo oggi è sempre più comune, e sai una cosa? Sembra strano ma a volte i ragazzi (a cui si attribuisce sempre la nomina di “irrispettosi”) mostrano più rispetto di alcuni adulti. Certo, ci sono dei ragazzini a cui un calcio alle gengive non farebbe male, però a quell’età può essere considerato normale. Ma quando un adulto o peggio, una persona anziana, non mostra rispetto significa che è irrecuperabile…sarà così a vita. Nervoso!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...